Considerata la continua e veloce trasformazione del mercato del lavoro, diventa necessaria un’adeguata riflessione sulle politiche di valorizzazione del capitale umano. In tale contesto l’orientamento assume un’importanza maggiore.

Si tratta di un percorso che consente ai giovani di prendere coscienza di sé, del proprio valore e della realtà in cui vivono, per un successivo inserimento nel mondo del lavoro, in relazione alle proprie esperienze formative e professionali (profiling).

Il soggetto viene messo nelle condizioni di assumere decisioni autonome e consapevoli per lo sviluppo delle proprie competenze.

L’orientamento è infatti un processo personalizzato che accompagna il giovane in un percorso formativo/professionale adatto: proseguimento degli studi, svolgimento di un tirocinio, esperienza lavorativa o avvio di un'attività in proprio.